Cellule staminali

Quali sono le cellule staminali?
Le cellule staminali sono cellule che contribuiscono alla creazione di tutte le altre cellule del corpo umano. Le cellule staminali sono all’avanguardia del campo in continua evoluzione della terapia cellulare. Gli scienziati stanno scoprendo costantemente metodi nuovi, rivoluzionari e promettenti per l’applicazione delle cellule staminali, in quanto hanno la capacità di riprodursi o differenziarsi in cellule di altri tipi.
Una delle terapie sperimentali più moderne che sembra avere un terreno nel trattamento dell’alopecia maschile viene applicata utilizzando le cellule staminali. Questo è un metodo basato sull’uso dei propri fattori del proprio organismo, come le cellule staminali presenti nel grasso. La ricerca indica che questi fattori aumentano la vitalità del cuoio capelluto, rallentando l’invecchiamento naturale del follicolo pilifero, rinfrescando le cellule.

Quali sono le fasi del trattamento?
⦁    Raccolta: In questa prima fase abbiamo la raccolta del grasso, in modo facile e veloce, senza richiedere anestesia o particolare disagio al paziente.
⦁    Trasferimento: il grasso è isolato in laboratorio dove le cellule staminali vengono coltivate in condizioni specifiche. Una volta teminata, le cellule staminali danno alcune quantità di proteine necessarie per il processo.
⦁    Applicazione: Nell’applicazione, crescono i follicoli piliferi e le cellule staminali vengono attivate per produrre nuovi capelli. Non c’è bisogno di molte sedute per raggiungere il risultato finale e questa applicazione è la migliore, soprattutto per i pazienti che non vogliono essere sottoposti o sono inadatti per il trapianto di capelli.
Risultati del metodo
Di conseguenza, la perdita di capelli è significativamente ridotta mentre i capelli sembrano più densi e più sani. In primo luogo, viene eseguita una piccola liposuzione con anestesia locale e usando un ago molto piccolo, il grasso viene prelevato dall’addome, e s’invia al laboratorio per coltivare le cellule staminali. Tutti questi vengono iniettati nell’area in cui si verifica una diradamento o una perdita di capelli. La procedura è innocua, poiché non si usano farmaci e indolore perché è realizzato con aghi molto sottili. Questo metodo è ancora in fase sperimentale e nei prossimi anni avremo maggiori conoscenze sulla sua efficacia.

Vantaggi Principali
Uno dei vantaggi più importanti del metodo è che solo un piccolo numero di follicoli piliferi è necessario per inserire le cellule staminali mesenchimali nelle aree di diradamento.

Inoltre:

⦁    Avrà risultati permanenti
⦁    Dà una nuova prospettiva sul trapianto dei capelli, poiché sarà ora possibile sottoporsi alla terapia persone che non hanno una crescita adeguata dei capelli su una parte del cuoio capelluto.
La tecnica delle cellule staminali la quale è in ricerca intensiva sarà una delle opzioni di trattamento più alternative nel trattamento della perdita dei capelli.

Domande frequenti
Come sono emerse le cellule staminali?
In una fase precoce, i ricercatori medici usavano cellule della pelle, i cosiddetti fibroblasti dermici. Questi sono stati combinati con alcuni geni specifici, che hanno trasformato queste cellule in cellule staminali che hanno il potenziale per essere convertite in qualsiasi tipo di cellula nel corpo. La conclusione? Possono anche essere convertite nel tipo che influenza la crescita dei capelli, offrendo risultati garantiti.

Il metodo delle cellule staminali è ideale anche per i casi difficili di diradamento?
Secondo gli esperti, il metodo delle cellule staminali può dare risultati positivi anche a persone che si stanno prendendo in anticipo o affrontano un particolare tipo di alopecia in età adulta. Infine, può essere il metodo ideale per le persone che non sono candidati ideali per sottoporsi all’impianto di capelli con anestesia.